Lifestyle

Buoni Propositi per il nuovo anno

  • 11 Gennaio 2018
2018
2018

Parliamo di buoni propositi per il nuovo anno.

Quest’anno più che mai ho sentito la necessità di definire i miei buoni propositi per l’anno nuovo.

Sì, lo so, ad alcuni sembra una perdita di tempo. Ma perchè pensiamo questo quando si pensa alla propria vita? A prendersi tempo per definirla o migliorarla? I più risponderanno perchè non ce l’hanno il tempo, è una cosa stupida, hanno di meglio da fare, devono lavorare…

Ma quando si torna a casa, nell’oscurità del nostro letto e il nostro compagno dorme, non siamo soli con noi stessi? Lì, in quell’oscurità, non ti viene da riflettere che, alla fine dei conti, non siamo proprio noi soli il punto di partenza del nostro piccolo, seppure significativo, universo?

Allora, con questi pensieri che mi frullano nella testa, ho iniziato a stilare una lista alla vecchia maniera: con carta e penna.

Tirando le somme, non ho preventivato di guadagnare di più o comprare una cosa piuttosto che un’altra. Mi sono semplicemente ripromessa di riprendere quelle buone abitudini che ho amato e che ho abbandonato per colpa, non degli impegni quotidiani come io stessa pensavo, ma per colpa mia e del mio mettermi in secondo piano e poi, diciamocelo, spesso c’è una resistenza specifica o la cara vecchia pigrizia.

Ho espresso la volontà di sentire musica tutti i giorni, di allenarmi 5 volte a settimana, uscire e viaggiare più spesso, andare a dormire presto e svegliarmi presto perchè il sonno è fondamentale e prendere delle piccole precauzioni fa TUTTA la differenza, prendermi cura degli interessi e dei sogni nel cassetto quali scrivere di più sul mio blog.

Ma ringrazio, tra tutte le abitudini, quella di fare meditazione una volta al giorno poichè, benchè siano 10 minuti in cui ci si dedica al silenzio e al respiro, è il momento che preferisco: quello in cui riesco a sentire che potrò sempre partire da me, che nonostante la giornata faticosa, le discussioni, gli imprevisti, ho un corpo che vive e mi fa il dono di fare esperienza del mondo.

Dopo quei 10 minuti, riapro la porta della mia stanza, bacio mio marito, coccolo i miei gatti e sono felice della giornata passata, la ringrazio e aspetto con accoglienza l’alba del nuovo giorno.

A te che stai leggendo auguro uno splendido 2018…uno di quelli in cui tu possa essere felice, con la consapevolezza che tu solo ne sei l’artefice.

Buon cammino e buona stesura dei vostri propositi per il nuovo anno.

Kore

No Comments Found

Leave a Reply

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto