Lifestyle

Il Matrimonio del Pesce Persico – I libri che mi hanno cambiato la vita

  • 25 Gennaio 2018
Libri che mi hanno cambiato la vita

“Qui sia il maschio sia la femmina [di pesce persico] si prendono cura della prole, che in branco compatto segue i genitori, come una nidiata di pulcini. Compare qui per la prima volta nella scala biologica un comportamento che gli uomini ritengono moralmente assai pregevole: maschio e femmina rimangono strettamente uniti e conducono vita in comune anche dopo aver felicemente espletato il grande atto della procreazione. E non solo finchè lo richiedono le esigenze della prole, ma, ciò che più conta, anche dopo. In generale per gli animali si parla di <matrimonio> già quando entrambi i sessi provvedono in comune all’allevamento della prole, anche se non sussiste un vero legame personale tra i coniugi; nei ciclidi però questo legame certamente c’è.”

L’anello di Re Salomone, Konrad Lorenz

Di pochi libri posso dire che abbiano lasciato un segno indelebile dentro di me. Ci sono quei libri che non solo ti hanno emozionato, ma che il solo tenerli in mano ti provoca un’ondata di nostalgia. Perché è di nostalgia che si tratta quando si parla dei libri che ti sono piaciuti e di quella sensazione di annebbiamento della mente, dolce e amara al contempo, che segue la fine dell’ultima pagina del suddetto libro. Leggi l’ultima parola, guardi un attimo la pagina, tiri le somme di quel libro che ti ha accompagnato per diversi giorni della tua vita e chiudi la copertina. La nostalgia che ne segue è sempre mista alla sensazione di vuoto poichè quel libro è ormai finito e non potrà raccontarti altre meravigliose nozioni che tu bramavi di apprendere. Lui ha svolto il suo compito. Non poteva dirti di più nè di meno, ma è stato giusto.

I libri che mi hanno cambiato la vita e la stanno influenzando di molto attualmente sono pochi, ma importanti. Sono quei libri che non mi sarei mai sognata. Non importa chi li abbia scritti o di cosa ti stiano parlando: l’importante è che ti facciano riflettere e raggiungere nuovi orizzonti di come concepire la vita. Devono renderci persone migliori perchè l’unico modo di vivere non è svegliarsi tutte le mattine, andare a lavorare, occuparci di quello di cui dobbiamo occuparci, ma conoscere, comprendere e studiare sempre. L’evoluzione di noi stessi dovrebbe essere il nostro scopo primario. Perchè l’evoluzione non sempre necessariamente è legata alla tecnologia: potrebbe semplicemente essere la crescita personale, il coraggio di capire che ci circondiamo di tante cose ma dovremmo più curarci di chi ci circonda, siano essi animali, piante, persone.

Ecco la lista dei miei libri preferiti del momento (non in ordine di preferenza):

Forse uno dei libri più incisivi della mia vita: spiega con parole di una semplicità disarmante come approcciare qualcosa di comune e banale come le pulizie di casa, impregnandole di significato a tal punto da farti capire qual è l’essenza della vita per i monaci buddisti (che tanto hanno da insegnare agli occidentali).

Un libro bellissimo, pieno di citazioni di autori recenti e antichissimi che già dall’antica Grecia sostenevano uno stile di alimentazione vegetale, il quale spiega nel dettaglio i vari aspetti positivi e negativi di prendere questa scelta di vita.

I segreti della longevità, i mezzi per mantenerci sani, creativi e felici, i modi di ridurre lo stress e migliorare la qualità  del sonno, potenziando la nostra intelligenza emotiva, intuitiva e creativa sono gli argomenti che trattano Berrino e Fontana in questo libro in maniera professionale, ma anche semplice e lineare.

Il padre fondatore dell’etologia condivide le sue esperienze di vita a contatto con gli animali, i loro comportamenti e la ricchezza che hanno portato alla sua quotidianità. Aspetti degli animali che neanche i documentari più approfonditi hanno mai trattato, a favore dell’esperienza di un uomo che li ha amati, osservati e curati tutta la vita.

L’enneagramma spiegato in chiave femminile per portare alla consapevolezza di sè. Un compendio di nozioni utilissime a tutti nella propria quotidianità per continuare a crescere, a stare meglio con sè stessi e con gli altri. Un libro che infonde coraggio, nel suo significato più antico di coraticum (dal latino, cuore aperto).

Questo libro impone un’attenzione particolare nei confronti della disposizione delle cose nella propria casa, non in maniera maniacale, ma semplicemente facendo riflettere il lettore che tutto porta energia nella propria dimora e, come un frutto od una pianta reagisce positivamente ad influenze e parole positive, anche noi siamo energia che si muove e deve trovare il proprio equilibrio.

“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.”

Virginia Woolf

No Comments Found

Leave a Reply

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto